Sito Informagiovani Cirié

Campi di Lavoro


in Italia e all'estero

Silvio Lucchini: Ciriè Obliqua
Silvio Lucchini: Ciriè Obliqua
CAMPI DI LAVORO VOLONTARI
 
Il campo di lavoro è una forma di volontariato a breve termine, rivolto a tutti, generalmente dai 18 anni in su senza qualifiche particolari. Solo un obbligo, essere volontario!

Nei campi di lavoro si sperimentano nuove forme di rapporti fra le persone e di vita comunitaria, compiendo un'esperienza di conoscenza e di scambio culturale con realtà sociali e culture di altri popoli.

ORIGINE: il primo campo di lavoro internazionale è stato organizzato nel 1920 nella regione di Verdun per aiutare la ricostruzione dopo la Grande Guerra e per invitare alla fraternità fra giovani...
E' dalla fine della Seconda Guerra Mondiale che il campo di lavoro si è sviluppato in Europa e nel mondo.

LO SPIRITO: partecipare in squadra a un progetto di utilità generale, per la collettività locale, in un gruppo internazionale, luogo privilegiato alla comunicazione e allo scambio interculturale.
 
IL TEMA: i cantieri hanno diversi temi legati alla natura del progetto: "ambientale", "ristrutturazione", "patrimonio culturale", "storico", "sociale", "handicap", "bambini",...
E' importante scegliere un tipo di lavoro a cui si é interessati per potersi trovare bene nel campo.
 
IN CHE PERIODO: i cantieri si fanno generalmente durante le vacanze estive. Alcuni cantieri si svolgono anche durante l'anno nel periodo natalizio e pasquale.
 
LA DURATA: generalmente la durata del campo di lavoro varia tra le 2/3 settimane, alcune attività possono durare anche un mese.
 
COSTI: c'è un costo d'iscrizione al campo che serve a coprire le spese dell'organizzazione, la gestione e l'assicurazione per i partecipanti. Vitto e alloggio sono forniti dall'associazione, mentre il viaggio è a carico del partecipante.
 
I PARTECIPANTI: il numero di partecipanti varia, generalmente, tra i 10 e i 20 volontari internazionali. Solitamente sono presenti animatori con il compito di coordinare il lavoro e organizzare il gruppo. Il gruppo di partecipanti, quando possibile, viene composto in modo da essere il più misto possibile dal punto di vista culturale. Questo significa che non solo il gruppo sarà bilanciato dal punto di vista della nazionalità ma si cerca anche di avere un ugual numero di uomini e donne.
 
IL LAVORO: è bene sempre scegliere il campo tenendo bene in considerazione il lavoro che si andrà a svolgere per evitare delusioni. In alcuni campi si organizzano anche delle sessioni di studio, solitamente indicato nella descrizione.
Alcune volte può capitare che vengano proposte discussioni su temi sociali di interesse comune.
 
IL VITTO: solitamente il vitto é autogestito. E’ consigliabile quindi portarsi qualche ricetta semplice e gustosa cercando anche di tenere in considerazione la reperibilità degli ingredienti necessari.
 
L'ALLOGGIO: normalmente si dorme in un qualche tipo di struttura, una scuola, un ostello o altro. Spesso si riescono ad avere ambienti separati per maschietti e femminucce ma solitamente dipende dai partecipanti se vogliono un po’ di privacy. Altre volte si dorme tutti insieme magari in una palestra. In alcuni campi si dorme in tenda oppure possono esserci altre condizioni particolari, in questi casi viene specificato nella descrizione. In ogni caso é sempre consigliato portarsi il sacco a pelo.
 
LA LINGUA: non ci sono requisiti particolari di conoscenza linguistica se non indicato appositamente nella descrizione del campo. In genere la lingua del campo e del gruppo internazionale é l'inglese. Ogni progetto viene però realizzato sia in inglese che nella lingua locale (infatti non tutti i volontari locali o i membri della comunità parlano inglese o altre lingue straniere). Per capire meglio la situazione basta pensare a quante persone in Italia parlano effettivamente Inglese ed allo stesso tempo a quante associazioni sono invece interessate a sviluppare progetti in cui coinvolgere volontari internazionali.
 
COME ISCRIVERSI: data la consistente richiesta, è consigliabile iscriversi il prima possibile. Alcune associazioni accettano preiscrizioni. E' bene specificare dove, quando e a che tipo di campo si desidera partecipare. L'iscrizione può essere effettuata o utilizzando gli appositi moduli presenti in internet, oppure inviando i moduli alle varie segreterie. Si consiglia comunque di monitorare periodicamente i siti internet di interesse, oppure di contattare direttamente le segreterie organizzative dei vari enti.
 
Sul sito dell’Informagiovani di Torino è possibile trovare elenchi costantemente aggiornati degli enti che organizzano campi di lavoro nel settore ambientale ed archeologico e umanitari e di volontariato

Campi di lavoro volontario sociale - ecologico (Scheda informativa dell'Informagiovani di Torino)

LAVORO

Per visionare le offerte di lavoro, i bandi, i concorsi ed informarsi sulle tipologie di lavoro.

Lavoro

MOBILITÀ

Informazioni sui mezzi di trasporto e viabilità, consigli utili per i viaggiatori.

Mobilità

FORMAZIONE

Per orientarsi e saper scegliere nella formazione di base, superiore, universitaria e professionale.

Formazione

VOLONTARIATO

Per visionare le offerte di lavoro, i bandi, i concorsi ed informarsi sulle tipologie di lavoro.

Volontariato

CULTURA

Arte, musica, danza, teatro: tenersi aggiornati sulle nuove iniziative culturali ed il calendario degli eventi.

Eventi

SPORT

Lo sport: iniziative sportive ed associazioni presenti sul territorio, calendario degli appuntamenti.

Sport